Skip to main content

Suicidi, quel modo sbagliato di raccontare una scelta tragica e insondabile.

ROMA – Il linguaggio della cronaca per raccontare storie di suicidio è di frequente inadeguato, banale, presuntuoso nel voler cercare a tutti i costi le cause di una scelta tragica, spesso profondissime, insondabili, misteriose. Le norme deontologiche che dovrebbero governare il lavoro dell’informazione prescrivono cautele, suggeriscono il modo giusto per esporre i fatti che riguardano […]

Approfondisci

E ora anche i laici possono officiare i funerali religiosi.

Già cinque anni fa il vescovo di Bolzano-Bressanone ipotizzava il rito delle esequie guidato da laici. L’argomento è stato recentemente ripreso di fronte alla crescente emergenza costituita dalla scarsità di ministri ordinati. Si prevede, infatti, che nella suddetta diocesi, nei prossimi venti anni, i sacerdoti si ridurranno da 177 a 50. Si è deciso, pertanto, […]

Approfondisci