Skip to main content

Suicidi, quel modo sbagliato di raccontare una scelta tragica e insondabile.

ROMA – Il linguaggio della cronaca per raccontare storie di suicidio è di frequente inadeguato, banale, presuntuoso nel voler cercare a tutti i costi le cause di una scelta tragica, spesso profondissime, insondabili, misteriose. Le norme deontologiche che dovrebbero governare il lavoro dell’informazione prescrivono cautele, suggeriscono il modo giusto per esporre i fatti che riguardano […]

Approfondisci

E ora anche i laici possono officiare i funerali religiosi.

Già cinque anni fa il vescovo di Bolzano-Bressanone ipotizzava il rito delle esequie guidato da laici. L’argomento è stato recentemente ripreso di fronte alla crescente emergenza costituita dalla scarsità di ministri ordinati. Si prevede, infatti, che nella suddetta diocesi, nei prossimi venti anni, i sacerdoti si ridurranno da 177 a 50. Si è deciso, pertanto, […]

Approfondisci

Spunta il registro del cimitero acattolico: ecco la Spoon river della Palermo ottocentesca

Scoperto per caso l’archivio con i nomi degli stranieri deceduti in città fra il 1863 e il 1878. Dai cognomi più noti come Whitaker e Ingham agli sconosciuti, torna alla luce un pezzo di storia della Sicilia. Rappresenta il punto di passaggio tra il cimitero degli Inglesi all’Acquasanta (chiamato all’epoca Lazzaretto) e la sezione del […]

Approfondisci

Come rendere la cremazione più rispettosa dell’ambiente.

Si cercano sempre alternative alla cremazione che siano più rispettose dell’ambiente, ma l’industria funeraria inglese ha esitato di fronte a un’alternativa per la cremazione che viene chiamata “water cremation” (ovvero “cremazione nell’acqua”). Il Sandwell Council aveva iniziato a collaborare con l’azienda Resomation, ma la Water UK, ovvero la compagnia idrica che copre la regione, ha […]

Approfondisci

Call Now Button